Loading...

Promosso da

Coordinato da

In collaborazione con


01

PROGETTO

Bologna Game Farm è il progetto per la sperimentazione di un percorso pilota per lo sviluppo di prototipi di videogiochi e piani per lo sviluppo e commercializzazione del prodotto, promosso da Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna, coordinato da IncrediBOL! e ART-ER S. Cons. p. A., e realizzato in collaborazione con IIDEA - Italian Interactive & Digital Entertainment Association.

Attraverso l'avviso pubblico, Bologna Game Farm mette a disposizione di 4 realtà dell'Emilia-Romagna attive nel campo dei videogiochi un contributo in denaro e un percorso di accelerazione che verrà ospitato presso le Serre di ART-ER, acceleratore dedicato a startup innovative e hub dell’ecosistema regionale a supporto della creazione d’impresa.

Obiettivi del progetto:

  • - Favorire il rafforzamento delle capacità manageriali e imprenditoriali del settore videogiochi in Emilia-Romagna;

  • - Incrementare la consapevolezza dell'importanza del comparto per la crescita economica del sistema produttivo regionale;

  • - Sviluppare relazioni tra il settore e l’ecosistema regionale dell’innovazione, favorendo iniziative di cross over con altri settori.

Guidati dal coordinatore e dai tutor, e grazie al contributo degli enti promotori, i partecipanti ricevono formazione specifica per le pratiche di impresa, per la produzione e per la commercializzazione internazionale dei loro videogiochi e procedono nello sviluppo del prototipo fino alla presentazione dello stesso alle fiere internazionali di settore. E’ inoltre previsto supporto nell’integrazione delle loro attività imprenditoriali nel contesto dell’ecosistema regionale dell’innovazione, allo scopo di favorire le loro opportunità di crescita.
02

programma

Programma di accelerazione

Insieme a tutor tecnici che verranno individuati sulle necessità specifiche dei partecipanti, sono previste attività di analisi tecnica e produttiva per il miglioramento del prodotto.

Panoramica
industria dei videogiochi
Gestione di una società
di produzione di videogiochi
Analisi
di mercato
Modelli di business
analisi costi/ricavi
Processo
di produzione del videogioco
Aspetti legali
e gestione IP
Pitching
ricerca e gestione funding
Marketing
e comunicazione
Contratti
di publishing e negoziazione
03

coaching

I coach di Bologna Game Farm sono:

Ivan Venturi

Coordinatore

Nato a Bologna nel 1970, ha cofondato la prima software house di videogiochi italiana e pubblicato il suo primo videogioco nel 1987. Progetta, produce e sviluppa videogiochi prevalentemente PC e CONSOLE attraverso IV Productions, specializzata nei giochi “Indie”, Italian Games Factory, orientata a videogiochi “AA” next-gen, e Operaludica, il cui focus sono i videogiochi narrativi. Nel 2020 è stato inserito da Gameindustry.biz tra i 100 “Game Changers” per il suo impegno nelle tematiche sociali, quali il genere e la disabilità nei videogiochi..

Luca Marchetti

Tutor

Luca Marchetti è dal 2011 Game Director e CEO di Studio Evil. Proveniente da un background da programmatore e direttore tecnico e appassionato di videogiochi da sempre ha partecipato alla progettazione e sviluppo delle produzioni dello studio. Vincitore del Future For Health Award ha sempre dedicato molte attenzioni anche ai videogames applicati all'ambito medico, progettando soluzioni dedicate a pazienti affetti da varie patologie. In ambito B2B progetta e coordina i lavori VR e AR. Inizia la sua carriera nel 1996 fondando la sua prima azienda nell'ambito IT. Da allora ha sempre preso parte a imprese con forte contenuto tecnologico in vari settori, dal web al turismo fino ai software di analisi dei mercati online delle scommesse.

Gianluca Marani

Tutor

Nato a Castel San Pietro (BO) nel 1980, laureato in Ingegneria Informatica a Bologna; nel 2007, inizia la sua carriera lavorando nel porting e sviluppo videogiochi per dispositivi Java J2ME per la Californiana Javaground. Nel 2009 ha co-fondato la JUST FUNNY GAMES S.R.L., studio di sviluppo videogiochi ad Imola (BO), in cui oggi ricopre il ruolo di CEO. Con JUST FUNNY GAMES, progetta, produce e sviluppa videogiochi multipiattaforma, prevalentemente Mobile, ma anche PC e Console, sia per contro terzi che proprietari. In 10 anni lo studio ha autoprodotto e rilasciato 6 giochi su PC, iOS e Android e sviluppato oltre 40 titoli B2B, raggiungendo oltre 50 milioni di utenti mobile in tutto il mondo. Dal 2015 al 2017 è stato Rappresentante Developer e Vicepresidente AESVI (oggi IIDEA).
04

Avviso

Avviso pubblico

L'avviso pubblico Bologna Game Farm è rivolto a imprese, liberi professionisti, studi associati attivi nel campo dei videogiochi con sede operativa e attività prevalente in Emilia Romagna. Le domande devono essere trasmesse esclusivamente compilando l'apposito modulo on-line, accessibile con credenziali SPID La domanda dovrà essere completata in ogni sua parte ed inviata entro e non oltre le ore 13.00 del 22 ottobre 2021.

Scarica l’avviso pubblico Bologna Game Farm


Scarica il prospetto di budget


Scarica il facsimile del form di partecipazione



05

CONTATTI

Per informazioni e chiarimenti:

Email: incredibol@comune.bologna.it